L’AMATA – Poesia egizia

b8f3d9d760b9e2d801cab877a86970ef

L’amata è per me meglio delle medicine.

E’ per me meglio del formulario magico

La sua venuta è il mio amuleto:

quando la vedo ritorno in salute.

Mi sdraierò in casa

e fingerò di essere malato.

Verranno i miei vicini a visitarmi

E verrà la mia amata con loro.

Essa renderà inutile il medico

Perché essa conosce il mio male.

Quando l’abbraccio

e sono aperte le sue braccia,

sono come uno che fosse nel paese del Punt

come uno asperso di olio odoroso.

Quando la bacio

e le sue labbra sono aperte

sono ebbro

anche senza birra.

di ignoto – epoca  XVIII Dinastia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...