IL MITO della CREAZIONE nelle varie CULTURE… Ebraica

pic600-13201300010851256
Così  si legge nel Libro della GENESI della BIBBIA , in cui si racconta che Dio  creò il mondo in sei giorni.
Un tempo  assai lontano il mondo non esisteva ancora e un giorno Dio decise di creare il cielo e la terra. La  terra, però, era desolata e deserta, circondata da un immenso vuoto immerso nelle tenebre.
Non c’era vita  e lo spirito di Dio  volava sopra le acque, in assoluta solitudine. Finché un giorno, stanco di questa solitudine e tenebrore, Dio non decise di creare il mondo e lo fece usando la Parola… il Verbo o Logos   e così esclamò:
“Sia fatta la Luce.” e immediatamente la terra si illuminò e Dio separò la luce dal buio
 e chiamò Giorno, la luce e Notte il buio.
Il secondo giorno Dio con la sua voce comandò:
“Sia fatto il Cielo.” e subito una immensa volta  divise in due le Acque
.
Il terzo giorno Dio disse:
Voglio che le acque che sono sotto il cielo siano  raccolte  in un sol posto  e che appaia  l’asciutto e chiamò Mare, le acque e Terra, l’asciutto.
A questo punto disse:
“Voglio che sulla terra nascano le erbe e gli alberi da frutta, e voglio che ogni pianta
porti il seme da cui nascerà un’altra pianta uguale:”  e fu così che la terra  germogliò e si coprì di piante.
Il quarto giorno Dio ordinò:
“Voglio che in cielo sia pieno di luci per distinguere il giorno dalla notte, per segnare le stagioni, i giorni e gli anni e per illuminare la terra.” e creò  due grandi luci: la luce maggiore  per il giorno, la luce minore per la notte poi riempì la volta celeste  di stelle e infine  creò il sole, la luna.
Il quinto giorno Dio disse:
” Voglio che le acque siano piene di  animali e che gli uccelli volino nel cielo” e così furono creati  i pesci nell’acqua e gli uccelli nel cielo, poi  Dio li benedisse e disse loro:
“Che i pesci si moltiplichino nelle acque dei mari e  gli uccelli si moltiplichino sulla terra!
Al sesto giorno Dio disse:
“Voglio che la terra  sia popolata di animali domestici, rettili e belve”  e subito animali domestici, rettili e belve furono creati ed a questo punto disse.
“Ora voglio creare degli esseri  a mia immagine e somiglianza, che  comandino sui pesci, gli uccelli e  tutti gli animali  e creò l’uomo.
Giunto il settimo giorno, Dio si riposò del grande lavoro.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...