Commento di Anna CARUSO alla saga OSORKON di Maria PACE

BookCoverPreview (6) - Copia   BookCoverPreview (7) - Copia

 

Premettendo che questo è il mio primo commento “ serio “, se così si può definire, tralasciando le relazioni scolastiche, cercherò di fare del mio meglio.

Vi voglio far entrare nel mondo magico e antico di “ Osorkon – Il Guardiano della Soglia “ libro di Maria Pace, scrittrice, che molto probabilmente, molti di voi già conoscono.

Devo dire che sono stata attirata subito da questo libro, forse perché l’antico Egizio ha sempre avuto un certo fascino per me fin da piccola. Quindi quando ho visto questa saga, ho pensato che facesse proprio al caso mio.

Se credete di sapere qualcosa sulla civiltà egizia, al massimo che non siate specialisti in questo campo, quando leggerete questo libro capirete che vi eravate enormemente sbagliati, conoscevate se va bene il 10 % del suo mondo, per essere gentili con voi stessi, ma non vi preoccupate si può sempre porre rimedio. Almeno io mi sono scoperta enormemente ignorante. In più le informazioni storiche sono così ben amalgamate con la trama e i personaggi che non vi renderete conto di tutto ciò che state imparando.

Non è solo questo che rende, secondo me, questo di Maria Pace un bel libro, ma c’è anche altro.

In primis la storia, molto interessante, basata sulla corrispondenza “ telepatica “ fra Nefer, una principessa egiziana, e Isabella, una ragazza dei giorni nostri.

Inoltre anche lo stile di scrittura è molto piacevole. La storia scorre davanti ai tuoi occhi velocemente, non ti accorgi della pagine lette e non ti capita mai di fermarti e dire “ Aspetta, ma adesso che vuole dire con questo giro di parole ? “. A me molte volte è successo. C’è un completo equilibro tra la narrazione, i dialoghi e la descrizione, non succede mai di voler chiudere il libro perché ti imbatti in una parte particolarmente pallosa.

Inoltre vi sono anche parecchie immagini molto carine, che danno l’idea di come potrebbero essere i personaggi e alcuni luoghi.

Il finale, essendo la prima parte della storia, ovviamente lascia molti interrogativi aperti e la voglia di andare a scoprire se Isabella riuscirà nel suo intento. Personalmente ieri sera quando l’ho finito volevo scendere dal letto ( preciso letto a castello con relativi gradini e si ho 20 anni ) e andare a iniziare il secondo volume, ma poi ho guardato l’ora : 1.00 e mi sono resa conto che il giorno dopo mi dovevo svegliare alle 7.30. Sarei andata avanti a leggere se non fosse stato per quei famosi cinque gradini, quindi, se vi capita di incominciare una buona saga, volete un consiglio ? Mettetevi tutti i libri a portata di mano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...