“Meridiani & Paralleli – Il Kilimangiaro” di Romina GOTTI

13245873_285879061756147_77413245_n
C’e’ una montagna coperta di neve; ad intervalli la sua vetta fa capolino tra le nuvole, sembra un miraggio.
Siamo all’equatore tra la Tanzania ed il kenia. Accanto a noi aggraziate giraffe sono impegnate a mangiare foglie di acacie; assonnati leoni trovano l’ombra sotto maestosi baobab. Non fa troppo caldo, l’umidità é bassa. Qui trova l’ambiente ideale il bufalo cafro, il rinoceronte nero, la gazzella di Thompson, l’impala, lo struzzo, lo gnu …forse approfittando del riposo del re della savana.Ma la montagna coperta di ghiaccio é là! Non e’ un miraggio.  Oltre la cima degli alberi.
Chissà cosa deve aver provato Rebmann, missionario tedesco, che nel 1848 la intravide oltre la foresta. Sicuramente a qualcosa di divino.
Peccato che non fu creduto in Europa. Impossibile che ci sia ghiaccio all’equatore!
Come si sbagliavano….
Il Kilimangiaro! L’origine del nome non é, probabilmente, di origine Swahili.
Svetta al confine tra Tanzania e Kenia con i suoi 5895 m.
E’ un vulcano estinto con tre coni il Mawenzi, lo Shivu e il Kibo, il piu’ alto (5895 m).
Che spettacolo regala la Terra: dal clima equatoriale,al clima artico in una sola scalata.
E’ il 1862 quando l’esploratore Speke, che ritroveremo piu’ avanti , avvista i monti Wirunga. Nel 1876 venne avvistato il Ruwenzori, le Montagne della Luna, nel 1880 il monte Kenia: perle incastonate in una mare di verde e di steppa, tutti di origine vulcanica.
E’ la culla della vita l’Africa, dove i primi ominidi furono ritrovati. Di e’ fermato il tempo in questo continente.
Nel vasto altipiano, ai confini tra Kenia e Tanzania, vive un popolo leggendario: i Masai, nomadi anzi seminomadi, allevatori, agricoltori. Vivono in abitazioni ( Enkang) circondate da recinti per animali. Vivono in una societ° patriarcale, praticano la poligamia. L’abitazione piu’ grande e’ destinata al capo della famiglia, le mogli e i rispettivi figli nelle abitazioni adiacenti.
Gli anziani del villaggio, riuniti in consiglio, hanno potere decisionale.
La vita é scandita dai raccolti, dagli animali, dai rituali. Uno per ogni occasione: la vita, la morte, il matrimonio.
Igiovani del villaggio affrontano l’iniziazione, il passaggio alla vita adulta. Hanno orecchie forate e coperte coloratissime.
In Tanzania convivono circa 120 etnie tra cui i Gogo, Bantu’, Sukuma, Makonde, 342 tribù in Kenia tra cui Bantu’, Cushiti, Niloti ( Masai) e poi arabi ed europei. La lingua ufficiale lo Swahili.
 In quanti film Hollywoodiani abbiamo ammirato incantati, tribù, paesaggi, montagne, laghi e foreste; quanti esploratori hanno consumato la loro esistenza alla ricerca delle Montagne della Luna e delle sorgenti del nilo?
Se la neve si sciogliesse, manterrebbe il suo fascino la montagna più alta d’Africa?
Sta calando il tramonto sull’altopiano, tutto é di colore, rosso adesso, meglio trovare un rifugio e alla svelta, i leoni vanno a caccia al tramonto.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...