“Luna in Scorpione” di Maria Stefania Dutto – brano

maxresdefault

“Valentina indossava un costume blu notte, un blu intenso, profondo e sensuale, bordato di tessuto dorato e decorato con pagliuzze dorate, a voler rappresentare la volta celeste, il firmamento, uno splendido cielo notturno. L’effetto risultante era come se vi fosse stata spruzzata sopra polvere di stelle. Il velo, leggerissimo, era anch’esso blu notte, bordato d’oro. Inoltre, portava una parure composta da collana e orecchini con ciondolo in lapislazzuli.
Si era truccata con molta cura, riprendendo i colori del vestito, utilizzando un ombretto dorato e uno blu notte, sapientemente sfumati, mentre per il fard, il rossetto e lo smalto aveva optato per un rosa intenso, molto vicino al fucsia. Lo smalto l’aveva applicato sia sulle unghie delle mani, sia su quelle dei piedi.
Non indossava calzature perché preferiva danzare scalza.
– E così… finalmente, ballerai per me la danza dei sette veli?
– Sette è un numero magico… I sette veli corrispondono ai sette chakra…
Si scambiarono uno sguardo intenso. Fra loro c’era molto di più di ciò che si stavano dicendo a parole. Una saggezza antica pervadeva l’ambiente. Una sapienza millenaria si accingeva a rivivere nel linguaggio occulto, mistico e ricco d’Amore di quella Danza, come una preghiera in movimento.
– Comunque, oggi mi limiterò a usarne uno solo… – aggiunse Valentina, a proposito dei veli.
[…]
Il brano che aveva selezionato si intitolava “The Path to Goa”, di Issam Houshan.
[…]
Il fianco ondeggiava, formando un “otto orizzontale”… il fianco saliva e scendeva, formando un “otto verticale”…
Valentina guardava Marco negli occhi, poi si guardava il fianco ondeggiante, poi guardava di nuovo Marco negli occhi, richiamando così lo sguardo dell’amato. I muscoli dell’addome che si contraevano e si rilasciavano al ritmo delle percussioni… Lo shimmy che scuoteva e faceva vibrare, come per magia, tutto il suo corpo… I suoi movimenti erano sensuali e pieni di grazia al contempo. Danzava leggiadra come una farfalla e voluttuosa come un’odalisca. Padroneggiava molto bene il velo, con cui riusciva a creare movimenti sinuosi ed eleganti.”
Tratto da: “Luna in Scorpione” – ebook disponibile su Amazon: http://www.amazon.it/gp/product/B0154XW9M4
(Immagini reperite nel web)
#LunaInScorpione #amore #danza #musica #magia #natura #spiritualità #NewAge #ebook #libro #romanzo #letteratura #narrativa #NarrativaItalianaContemporanea #DanzaDelVentre #Bellydance

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...